€ 160 + IVA

Perizia con Sopralluogo Esterno. Risolvere conflitti

Il servizio fornisce gli strumenti necessari per la risoluzione delle controversie/conflitti che non hanno trovato giusta soluzione nella mediazione. Lo scopo è quello di dare una valutazione estimativa di un bene immobile dal quale risulti preclusa la possibilità di verifica interna e questo capita, per lo più, nel caso di conflittualità fra le parti.
La funzione di supporto alla decisione è, in questo caso, amplificata proprio dall’impossibilità di accedere al bene stesso.
L’attività, svolta da tecnici specializzati nel campo dei servizi tecnico-estimativi immobiliari, viene effettuata attraverso un sopralluogo esterno all’immobile identificato sulla base della documentazione fornita dal cliente. Analizzato il contesto urbano di riferimento, e rilevati i dettagli costruttivi desumibili dall’esterno la valutazione viene effettuata partendo dalla planimetria catastale, dalla descrizione catastale e composizione dei locali costituenti l’immobile oggetto di valutazione. Quest’ultima, effettuata su base statistico-campionaria e contemperata su uno stato medio di conservazione interna dell’immobile, viene ampliata, rispetto alla precedente, dall’analisi esterna, dal materiale fotografico rilevato e dall’indicazione dei riferimenti urbanistici rilevabili sempre dalla documentazione consegnata dal cliente, restituendo un range di valori che partendo da quello di immediato realizzo, arrivano sino alla stima del valore di mercato e alla definizione del valore di ricostruzione attuale, fornendo quindi un insieme di valori concreti più vicini al reale valore di mercato.

Per maggiori informazioni contatta il commerciale per la tua regione

Alcuni esempi potranno far meglio comprendere per cosa è stato pensato il servizio

Recupero crediti

Nel caso di crediti non garantiti da garanzie reali, permette di definire un valore concreto del bene per esperire un’azione cautelare a tutela di una eventuale successiva fase esecutiva.

Separazione e divorzio

Nell'ambito di una procedura di separazione sia essa giudiziale o consensuale, al fine di determinare il reale patrimonio immobiliare di un soggetto, in quanto: qualora vi sia conflittualità permette alla controparte di determinare un valore senza la necessità di accesso, nel caso in cui non vi sia conflittualità permette comunque un adeguato contenimento dei costi e una sensibile riduzione dei tempi.

Successione o divisione

Nello scioglimento consensuale di una comunione, sia essa ereditaria o coniugale, il poter fornire una valutazione concreta dei valori dei cespiti permette una ricognizione più puntuale delle quote da attribuire mantenendo un rapporto fra il costo del servizio e la finalità dello stesso adeguato alla consensualità dell’iniziativa;

Grandi patrimoni

Il servizio funge da punto di equilibrio fra l’esigenza di contenimento costi e la definizione di reali valori di mercato richiesti per la stima di grandi patrimoni appartenenti a gruppi societari, società, onlus, enti e cooperative che necessitino della definizione del proprio patrimonio immobiliare anche in ottica di contenimento dei rischi di crisi d’impresa e patrimonializzazione.

Erogazione del servizio

Entro i due giorni lavorativi successivi a quello in cui è pervenuta la richiesta del servizio da parte del Cliente, con la documentazione richiesta, si provvederà al sopralluogo esterno.
Salvo impedimenti tecnici e/o di forza maggiore e/o fatto dei terzi e/o carenza di documentazione, la perizia verrà messa a disposizione del Cliente entro i cinque giorni lavorativi successivi a quello del sopralluogo esterno.

Torna indietro